Scialpinismo: Alta Badia, Fanes e Sief – Freeride: Sella e Marmolada

Alla fine di Marzo abbiamo percorso la traversata Fanes – Sennes – Braies, uno degli itinerari scialpinistici più belli delle Dolomiti per paesaggi, qualità dello sci e dei rifugi.
Siamo partiti dall’Alta Badia, salendo l’anello del monte Settsas come cima di riscaldamento e dormendo poi ai rifugi Lagazuoi, Fanes e Sennes.
Purtoppo la neve, a causa della grande umidità e dell’alta temperatura, non è stata sempre buona, ma i primi 3 giorni sono stati assolutamente perfetti.
L’ultima giornata invece, ci ha visto salire lungo l’altipiano di Sennes nella nebbia, confidando nel meteo che aveva previsto un miglioramento… alla fine siamo dovuti scendere a Pederù rinunciando alla traversata verso il lago di Braies.

Negli utlimi giorni abbiamo invece sciato nel gruppo del Sella, percorrendo le classiche Val Mesdì e val Setus, sul Monte Sief, con anello dal versante di Arabba, e sul ghiacciaio della Marmolada.
Le condizioni sono quelle che si trovano di solito a primavera avanzata (con una spruzzata di sabbia del deserto!) ma sembra che un po’ di neve e di freddo possano arrivare nella seconda parte della settimana…
Alcune foto della traversata e degli ultimi giorni: