Scialpinismo e freeride in Valle Aurina

Il 2016 non è iniziato bene in Dolomiti per lo scifuoripista e lo scialpinismo… la neve è finalmente arrivata ad imbiancare il paesaggio, ma la base non è sufficiente per avventurarsi fuori dalle piste. In realtà, subito dopo la nevicata, abbiamo sciato su bella polvere in Marmolada, ma il vento ha subito lavorato la neve e comunque in basso c’erano ancora troppi sassi.
Ci siamo spostati allora verso nord, in val Aurina (Ahrntal), dove c’è molta più neve ed una base che consente di fare scialpinismo abbastanza bene. Quando le perturbazioni arrivano da Nord, è difficile avere neve in Dolomiti, ma qui, vicino all’Austria, spesso un po’ di neve riesce a scavalcare il confine. Ecco che a solo un’ora di auto, troviamo delle condizioni completamente diverse dall’Alta Badia.
Negli ultimi giorni abbiamo fatto alcuni itinerari di scialpinismo nella zona di Riobianco (Weissenbach) ed un po’ di Freeride a Speikboden. Le condizioni sono buone, ma pure qui il vento in alto ha lavorato e, con il passa parola, sono molti gli scialpinisti che si sono concentrati sugli itinerari più noti della zona.

Alcune foto della prima neve in Alta Badia e delle uscite in Val Aurina: